Main Page Sitemap

Macchinette slot machine 88 miliardi


macchinette slot machine 88 miliardi

Discorso analogo, ma in forma più attenuata, per le videolottery, che versano allo Stato 1250 milioni (13 per cento) in virtù di un prelievo passato dal 5 slot gioco digitale home al 5,5 per cento.
E poi la Campania con 6 miliardi e 821 milioni, lEmilia Romagna con 5 miliardi e 994 milioni, il Veneto con 5 miliardi e 850 milioni, il Piemonte con 5 miliardi e 60 milioni, la Toscana con 4 miliardi e 566 milioni, la Puglia con.Incremento dovuto soprattutto ai provvedimenti del governo Renzi, in particolare al sensibile aumento della tassazione previsto dalla Legge di Stabilità del 2016 e in vigore dal 1 gennaio del 2015: dal 13 per cento, il prelievo erariale è passato al 17,5 degli incassi.I 18 miliardi e mezzo, in sostanza, rappresentano la cifra realmente incassata da Stato (10 mld) e operatori (8,5 mld).Nel 2015 gli italiani hanno speso 25 miliardi e 963 milioni in Newslot e 22 miliardi e 198 milioni in Vlt, gli apparecchi dove è possibile giocare cifre più elevate e dove, teoricamente, anche le vincite sono più alte (fino a 500 mila euro).Solo il Giappone - quasi una malattia sociale - ne ha di più di noi (756mila).I parlamentari Paglia e Fassina ricordano poi come Raffaele Squitieri, presidente della Corte dei Conti, abbia di recente affermato come: Tra i cambiamenti subiti dalla legge di Stabilità nel corso del suo iter parlamentare, la tassazione dei giochi, con l'abrogazione della norma che stabiliva dal.Giochi 2016: le performance migliori per Superenalotto, scommesse, Lotto e giochi da casinò.Dieci miliardi allo Stato su 18,5 miliardi di incasso netto.Trattasi di media ponderata.Lazio che possiede, tra l'altro, il 13 del totale nazionale di sale slot.E lo Stato ne incassa 8,7 miliardi.
Tra le voci cardine del prelievo statale, spiccano il Gioco del Lotto con 1760 milioni e il Gratta e Vinci (1375 mentre dal Superenalotto (interesse in netto ribasso) arriva mezzo miliardo di euro: 477 milioni.
E così per il salvataggio del Monte dei Paschi e delle altre banche aumenterà probabilmente l'Iva piuttosto che impiegare queste inaspettate risorse.
Tra slot machine games to play for free online le voci cardine del prelievo statale, spiccano il Gioco del Lotto con 1760 milioni e il Gratta e Vinci (1375 mentre dal Superenalotto arriva quasi mezzo miliardo di euro: 477 milioni.Agli ultimi posti la Basilicata con 486 milioni, il Molise 352 milioni e la Valle dAosta 132 milioni.In sostanza, ogni 10 book of ra slot gratis online euro, 5,5 finiscono nella cassaforte statale.Il prelievo di 10 miliardi destinati all'erario, rispetto ai 18,5 incassati dagli operatori, portano a una al" reale del 54,5 per cento.Discorso analogo, ma in forma più attenuata, per le Videolottery, che versano allo Stato 1250 milioni (13) in virtù di un prelievo passato dal 5 al 5,5.Tale incremento è dovuto soprattutto ai provvedimenti del governo Renzi, in particolare al sensibile aumento della tassazione previsto dalla Legge di Stabilità del 2016 e in vigore dal 1 gennaio scorso: dal 13, il prelievo erariale è passato al 17,5 degli incassi.Niente, però, in confronto a quello che spende un finlandese (top europeo) o un australiano (top mondiale ma tanto basta a far sì che 10 miliardi su 18,5 di incasso netto dal settore dei giochi se li prenda lo Stato.Le tre regioni più spendaccione sono l'Abruzzo con.429 euro di spesa annua, Lombardia con.407 euro e Lazio con.362 euro.Nel 2015 la spesa netta dei giocatori italiani aveva raggiunto" 17,1 miliardi (la raccolta lorda era stata di 88 miliardi) e dunque l'incremento di spesa è stato dell'8,3.


Sitemap